fbpx

PRIMA PRENOTI MENO SPENDI, CONTATTA GLI ESPERTI DEI SAFARI ADESSO  031 49 73 833


  • Leggi L'articolo

  • Guarda le nostre partenze in Sudafrica

Kruger, ma non solo 


Dalle montagne innevate e dal Bushveld alle spiagge subtropicali e al Kalahari, il Sudafrica è un paese incredibilmente vario.

Con una sorprendente varietà di paesaggi, i parchi nazionali e le riserve di caccia del paese sono luoghi ideali per vivere la vera natura selvaggia e avvicinarsi alla famosa fauna selvatica dell'Africa.

Se includi le riserve private, il Sudafrica ha centinaia di parchi nazionali e aree protette.

In alcune riserve, l'attenzione è rivolta agli incontri con la fauna selvatica, mentre altre sono principalmente santuari selvaggi o aree escursionistiche.

Ecco i migliori parchi nazionali per aggiungere qualche meraviglia naturale al tuo viaggio in Sud Africa.


Parco Nazionale Kruger (Il miglior parco nazionale per l'osservazione della fauna selvatica)


Il Kruger National Park è una delle più grandi destinazioni mondiali per l'osservazione della fauna selvatica. 

Alcune delle specie più iconiche dell'Africa - elefanti, leoni, leopardi, ghepardi, rinoceronti, bufali, giraffe, ippopotami e zebre - condividono il bushveld con altri 136 mammiferi e più di 500 specie di uccelli.

Bellissimi kopjes (colline) di granito punteggiano il sud, mentre i monti Lebombo si ergono dalla savana a est e le foreste tropicali coprono le parti settentrionali di questo parco di 7520 miglia quadrate.

Sì, ammettiamo che a volte Kruger possa essere affollato di gruppi di safari (molto) 

E sì, potresti dover aspettare in fila per vedere quei leoni intorno a un'uccisione.  

Puoi esplorare con il tuo veicolo o partecipare a una vasta gamma di safari guidati della fauna selvatica e le sistemazioni sono ampiamente disponibili

Parco Nazionale Reale di Natal (Il miglior parco nazionale per le montagne)


A ventaglio da alcune delle vette più alte delle montagne del Drakensberg, il Royal Natal National Park di 30 miglia quadrate ha una presenza che supera di gran lunga le sue modeste dimensioni.

Con alcuni degli scenari più drammatici e accessibili del Drakensberg, il parco è coronato dal sublime Anfiteatro, un muro di scogliere e canyon di 5 km (3 miglia) che è spettacolare dal basso e ancora più drammatico se visto dall'alto.

Qui, le cascate di Tugela scendono per 945 m (3100 piedi) in cinque fasi; il livello più alto spesso gela in inverno.

Dietro si profila Mont-aux-Sources a 3282 m (10.768 piedi), la sorgente – da cui il nome – dei fiumi Tugela, Elands e Khubedu occidentale.

Quest'ultimo fiume alla fine diventa il fiume Senqu (arancione) e scorre fino all'Atlantico.

Il parco è rinomato per le sue eccellenti passeggiate di un giorno e per le più ambiziose opportunità di escursioni di più giorni.

Parco nazionale degli altopiani di Golden Gate (Il miglior parco nazionale per i tramonti)


Poco prima che l'oscurità cancelli le restanti macchie di colore dal cielo, accade qualcosa di magico nel Golden Gate Highlands National Park.

Gli affioramenti frastagliati di arenaria che si affacciano ai piedi delle selvagge montagne Maluti color marrone rossiccio brillano d'oro nella luce morente.

I raggi giallo limone possono stagliare un kudu solitario che sta fermo in un mare di erbe verde menta prima che il cielo esploda in una violenta collisione di viola e rosso.

Il Golden Gate Highlands National Park potrebbe non vantare nessuno dei Big Five, ma presenta alcuni fantastici tramonti.

Tuttavia, vi sono molti animali nel parco, tra cui reboks grigi, blesbok, eland, antilopi oribi, zebre di Burchell, sciacalli, babbuini e numerose specie di uccelli, tra cui i rari avvoltoi barbuti e del Capo e l'ibis calvo in pericolo di estinzione.

 Il parco è popolare tra gli escursionisti che fanno lunghi trekking, ma ci sono anche sentieri più brevi.

Parco Nazionale della Montagna della Tavola (Il miglior parco nazionale per le attività)


Estendendosi da Signal Hill a Cape Point, il Table Mountain National Park è una meraviglia naturale e la caratteristica naturale più riconoscibile del Sud Africa.

Il parco nazionale circostante copre montagne di granito e arenaria, spiagge disseminate di massi giganti e foreste ombrose.

Per la stragrande maggioranza dei visitatori, l'attrazione principale è l'altopiano pianeggiante alto 1085 m, la cui cima è facilmente accessibile in funivia dalla periferia di Città del Capo.

Il parco è l'ambientazione per una vasta gamma di attività avventurose tra cui escursionismo, discesa in corda doppia, mountain bike, arrampicata su roccia, parapendio, birdwatching e fauna selvatica, snorkeling e immersioni.

Parco transfrontaliero di Kgalagadi (Il miglior parco nazionale per i paesaggi desertici)


Una lunga e bruciata autostrada conduce tra le dune cremisi da Upington al Kgalagadi Transfrontier Park, uno degli ultimi grandi ecosistemi incontaminati del mondo.

Non appena entri in questo parco magico, nascosto lungo la Namibia nel Northern Cape e che si riversa nel sud-ovest del Botswana, ti renderai conto del perchè il viaggio è valso la pena.

Il Kgalagadi è una terra selvaggia di estremi e frequenti siccità, dove le mutevoli sabbie rosse e bianche incontrano grappoli di spinosi alberi e letti di fiumi asciutti. 

Eppure, nonostante il paesaggio desolato, il parco pullula di fauna selvatica.

Da branchi di leoni dalla criniera nera a branchi di iene maculate ululanti, qui ci sono circa 1.775 predatori. 

È uno dei posti migliori al mondo per avvistare i grandi felini, in particolare i ghepardi.

Aggiungi giganteschi tramonti e cieli notturni di velluto nero tempestati di stelle scintillanti e ti sentirai come se fossi entrato nell'Africa dei libri di fiabe.

Area selvaggia di Cederberg (Il miglior parco nazionale per l'escursionismo)


Alcuni dei paesaggi più belli del Western Cape si trovano nella desolata Cederberg Wilderness Area.

Qui, cime scoscese salgono fino a circa 2000 m (6560 piedi), ospitando strane formazioni rocciose, arte rupestre ben conservata prodotta dal popolo San e limpidi ruscelli di montagna.

È un terreno eccellente per l'escursionismo e l'arrampicata su roccia.

Cederberg non è noto per la sua fauna selvatica, anche se potresti intravedere un babbuino, una volpe dalle orecchie di pipistrello o una delle piccole antilopi che saltellano tra le rocce.

Leopardi inafferrabili vagano per le rupi di notte, ma saresti estremamente fortunato a vederne uno.

La regione è meglio conosciuta per la sua vita vegetale: i fynbos di montagna (vegetazione arbustiva con foglie fini) abbondano e i fiori di campo sbocciano in primavera.

La vegetazione varia con l'altitudine, con l'omonimo cedro che cresce tra 1000 m (3280 piedi) e 1500 m (4920 piedi).

Questo è anche l'unico posto al mondo dove cresce il rooibos (cespuglio rosso) e viene trasformato in tè.

Parco Nazionale di Mapungubwe (Il miglior parco nazionale per la storia)


I paesaggi rocciosi straordinariamente austeri risuonano di intrighi culturali e si affollano di fauna selvatica errante nel Parco nazionale di Mapungubwe.

Un patrimonio mondiale dell'UNESCO, Mapungubwe contiene il sito più significativo dell'età del ferro del Sud Africa, oltre ad animali che vanno dai rinoceronti bianchi e neri ai suricati e al raro gufo pescatore di Pel.

L'osservazione della fauna selvatica è eccellente, così come il birdwatching, e sono comunemente avvistati leoni, leopardi ed elefanti.

Ma il parco riguarda tanto la storia quanto la fauna selvatica: i reperti archeologici scoperti negli anni '30 sono esposti nell'eccellente Centro di interpretazione e il sito stesso può essere visitato durante un tour.

Riserva naturale del canyon del fiume Blyde (Il miglior parco nazionale per le formazioni rocciose)


La splendida Blyde River Canyon Nature Reserve è centrata sui 26 km (16 miglia) del Blyde River Canyon, dove epiche formazioni rocciose torreggiano su pendii boscosi e le viste a volo d'uccello abbondano durante il drammatico incontro tra la scarpata di Drakensberg e il Lowveld.

È uno dei canyon più grandi del mondo e uno dei luoghi naturali più impressionanti del Sud Africa.

La maggior parte dei visitatori guida lungo il bordo del canyon, dove la Panorama Route (principalmente la Route 532) offre numerosi punti panoramici dove fermarsi e osservare con stupore, tra cui i Three Rondavels, Bourke's Luck Potholes e God's Window.

Se hai abbastanza tempo, però, il canyon è ancora meglio esplorato a piedi, con numerosi sentieri.

iSimangaliso Wetland Park (Il miglior parco nazionale per la costa)


L'iSimangaliso Wetland Park, un altro  patrimonio mondiale dell'UNESCO, incorpora un'ampia gamma di paesaggi dal confine con il Mozambico a Maphelane, all'estremità meridionale del Lago di Santa Lucia. 

Con l'Oceano Indiano da un lato e una serie di laghi dall'altro, questo parco protegge cinque distinti ecosistemi, coprendo qualsiasi cosa, dalle barriere coralline e dalle spiagge al largo, ai laghi, alle zone umide, ai boschi e alle foreste costiere.

Le tartarughe caretta e liuto nidificano lungo le coste del parco e balene e delfini appaiono regolarmente al largo.

Sulla terraferma, il parco è occupato da numerosi mammiferi, tra cui antilopi e zebre, ma i protagonisti sono gli 800 ippopotami e i 1200 coccodrilli del Nilo della riserva.


Parco nazionale degli elefanti di Addo (Il miglior parco nazionale per osservare gli elefanti)


Il gioiello della corona dell'Eastern Cape è l'Addo Elephant National Park, il terzo parco nazionale più grande del Sud Africa.

Protegge ciò che resta delle enormi mandrie di elefanti che vagavano per l'Eastern Cape.

Quando Addo fu proclamato parco nazionale nel 1931, erano rimasti solo 11 elefanti; oggi ce ne sono più di 600 nel parco e saresti molto sfortunato a non vederne alcuni.

Un giorno o due ad Addo è il momento clou di qualsiasi visita a questa parte dell'Eastern Cape, non solo per gli elefanti, ma anche per la possibilità di avvistare leoni, zebre, rinoceronti neri, bufali del Capo, iene maculate e una miriade di uccelli.

Questo è anche uno dei pochi parchi in Africa a vantare i "Big Seven", grazie agli avvistamenti di grandi squali bianchi e balene franche australi (in stagione) al largo della sezione costiera del parco.

Parco Nazionale Namaqua (Il miglior parco nazionale per i fiori di campo)


I cercatori di fiori si riversano nel piccolo e remoto Namaqua National Park ogni primavera, quando i cespugli e i vecchi campi di grano vengono trasformati in colori vivaci dalla fioritura annuale dei fiori selvatici.

Ci sono brevi percorsi naturalistici e unità con punti panoramici e molti punti dove fermarsi per fotografare i fiori.

Per il resto dell'anno, il parco nazionale è in gran parte dimenticato, anche se ciò lo rende un luogo tranquillo per un'escursione.

È anche una buona destinazione per il birdwatching, sede di molte specie di uccelli piccoli e colorati.


testimonials

Cosa Dicono Di Noi

Luciana B. 

 Viaggi Over 55

Viaggio in Namibia over 55:: numero perfetto, 7 persone. Ottima guida/autista di origine italiana ma vissuto da molti anni in Namibia. Al di là delle mie aspettative. Paese incredibile X varietà paesaggistica, per i parchi naturali e la grande quantita di animali selvaggi che ci vivono in libertà. Ottima organizzazione,. Ottimo cibo. Ottimi lodges. Non ci è' davvero mancato nulla. Alla prossima.! 

Maria T.

Destinazione Africa


Namibia ottobre 2018.... un viaggio emozionante che mi ha riempito gli occhi e il cuore di immagini ed esperienze che non dimenticherò. Organizzazione ottima sia nella preparazione del viaggio che durante. Anche a distanza Alex e Gloria sono stati sempre presenti e solleciti. Sicuramente consiglierò Destinazioneafrica ad amici che volessero fare questa esperienza unica.

Success message!
Warning message!
Error message!